CHIAMACI ORA 035.791336

Differenza tra esumazione ed estumulazione

Onoranze Funebri Regazzi

La morte di una persona è un evento doloroso e, in molti casi, comporta una serie di procedure e pratiche da seguire. Due termini che spesso possono causare confusione sono “esumazione” ed “estumolazione”. Questi due processi sono simili nel senso che entrambi coinvolgono la rimozione di resti mortali, ma hanno significati e scopi diversi.

Cosa è l’esumazione?

L’esumazione è il processo di rimozione dei resti mortali da una tomba o da un luogo di sepoltura. Questo può essere fatto per una serie di motivi, tra cui la riesumazione per trasferire i resti in un nuovo sito di sepoltura, per indagini legali o per scopi religiosi. L’esumazione è regolamentata da leggi e normative locali e può richiedere l’autorizzazione delle autorità competenti.

Cosa è l’estumolazione?

L’estumolazione, d’altra parte, è un termine più specifico che si riferisce alla rimozione dei resti mortali dalle tombe o dalle cripte delle chiese. Questo processo è generalmente eseguito per liberare spazio in un cimitero sovraffollato o per consentire la riutilizzazione di tombe o cripte. L’estumolazione può comportare la riesumazione dei resti, che possono poi essere trasferiti in un ossario comune o in un luogo designato per i resti esumati.

Conclusioni

In breve, mentre l’esumazione si riferisce più genericamente alla rimozione dei resti mortali da una tomba o da un luogo di sepoltura per vari scopi, l’estumulazione è un termine più specifico utilizzato per descrivere la rimozione dei resti dalle tombe o dalle cripte delle chiese per liberare spazio o consentire la riutilizzazione dei siti di sepoltura.

Lascia un commento